18 Febbraio 2019

Cucinare con gli scarti…a Carnevale!

Ecco due spunti per valorizzare gli scarti anche in questo ghiotto periodo

FRITTELLE DI BUCCE DI MELA

Le bucce delle mele, soprattutto quelle bio, contengono fibre importanti per il benessere dell’intestino, vitamine e sostanze antiossidanti. Per questo è bene non buttarle!

A Carnevale si possono preparare delle buonissime frittelle dolci, con le bucce delle mele.

La ricetta

Ingredienti:
le bucce di 4 mele biologiche, 250 g di farina, 250 ml di acqua minerale gassata, sale, olio per friggere

Preparazione:
lavare e sbucciare le mele, cercando di ottenere dei nastri abbastanza lunghi, e conservarli in frigorifero. Mentre le bucce riposano al fresco, preparare la pastella, versando la farina in una ciotola, aggiungendo un pizzico di sale e poi versando gradualmente l’acqua minerale gassata; mescolare il tutto fino all’ottenimento di un composto fluido ed omogeneo.

Far riposare la pastella per circa mezz’ora e, una volta trascorso questo tempo, immergere le bucce nella pastella e farle friggere nell’olio bollente fino a quando non risultano dorate.

Gustare le frittelle di bucce di mela ben calde: possono essere spolverate con un pizzico di cannella oppure servite come antipasto con formaggi e miele.

 

 


 

FRITTELLE DI BUCCE DI PATATA

Chi l’ha detto che le bucce di patata devono per forza finire nel cesto dell’immondizia? Sappiamo che proprio nelle bucce di patata sono contenute molte sostanze nutritive preziose per il nostro organismo, quindi è importante trovare il modo per valorizzarle al meglio, soddisfacendo anche il gusto. Le frittelle con bucce di patata lasceranno a bocca aperta i vostri amici ed ospiti!

Non dimenticate che le frittelle di bucce di patata vanno preparate con bucce di patate biologiche,   che non contengano tracce di pesticidi e fertilizzanti chimici.

La ricetta

Ingredienti:
le bucce di 1 kg di patate, 3 uova, 1 cipolla, 1 cucchiaio di farina 00.

Preparazione:
far imbiondire la cipolla in una pentola con un po’ di olio extravergine di oliva; preparare le bucce di patata, lavandole per bene, asciugandole e tagliandole a julienne; unirle alla cipolla.
Aggiustare di sale e pepe e farle saltare per 5 minuti; spegnere il fuoco e in una terrina sbattere le uova aggiungendo la farina, il sale e il pepe. Amalgamare il tutto con una frusta e unire le bucce di patate saltate continuando a mescolare.

Quando il composto sarà omogeneo, staccarne piccole quantità con un cucchiaio e metterle a friggere in una padella antiaderente con dell’olio extravergine di oliva. 

Una volta pronte, scolare e servire le frittelle calde.