24 Aprile 2019

Fiori di zucchina: non solo buoni!

I fiori di zucchina sono tra i fiori eduli più conosciuti ed apprezzati! Nell’orto di Nazareth abbiamo iniziato la raccolta dei fiori e delle zucchine piccole, le primizie di questa stagione.
Scopriamo, oltre a qualche ricetta, le proprietà ed i benefici che apportano al nostro organismo.
I fiori, crudi, sono composti per il 90% di acqua e sono ricchi di vitamina A, B1, B2, B3, B9 e C; contengono inoltre sali minerali come ferro, calcio, fosforo, magnesio e potassio.
È consigliato il consumo a crudo, proprio per poter usufruire di tutte le sostanze benefiche che contengono, anche se molte ricette ne vedono una leggera cottura per esaltarne il sapore.
I fiori di zucchina sono un alimento rinfrescante, altamente digeribile e “dietetico”, a patto che siano cucinati senza l’uso di grassi di origine animale o idrogenati. Possono essere consumati da tutti, adulti e bambini, e non danno particolari controindicazioni. Anzi: sono capaci di stimolare e favorire la formazione di enzimi riparatori che servono nei processi di autoguarigione del corpo e che creano un vero potere antitumorale verso le cellule.
Sostengono inoltre il sistema immunitario, favorendo lo sviluppo dei globuli bianchi che combattono contro gli attacchi esterni e rispondono alle diverse infezioni.
Sono anche indicati nei casi di problemi agli occhi come la cateratta e la retinopatia data dal diabete e hanno un’azione digestiva con riduzione del colesterolo cattivo.

COME SCEGLIERLI?

I fiori di zucchina vanno consumati il più freschi possibile, per poter usufruire al meglio di tutti i loro benefici. Chi li acquista al nostro mercatino o in negozio è sicuro di trovarli freschi (li raccogliamo ogni mattina, prima del mercato) perché sono talmente richiesti, che vanno letteralmente a ruba. È facile comunque distinguere un fiore fresco da uno “vecchio”, poiché più passa il tempo, più il fiore perde il turgore ed il suo colore si scurisce.
Una volta che abbiamo i fiori dovremo delicatamente pulirli e lavarli. La pulizia avviene tagliando il fiore ed eliminando il pistillo e lo stelo. Successivamente verranno lavati, facendo attenzione a non rovinare i petali con un getto di acqua troppo forte.
Infine vanno asciugati con uno strofinaccio di cotone per non far rimanere acqua che potrebbe portare a degradarli rapidamente o alla formazione di muffe e marcescenze.
Da questo momento sono pronti per il consumo crudo in insalate miste o per la preparazione di altre ricette fredde o calde.

COME PREPARARLI?

Fiori di zucchina light al forno

Ingredienti:

  • 16 fiori di zucca
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • sale e pepe
  • 250 gr di ricotta fresca
  • basilico fresco qb
  • olio extra vergine di oliva

Preparazione: preparare i fiori di zucca come indicato precedentemente; per il ripieno a base di ricotta, lasciare la ricotta in un colino per un paio di ore prima della preparazione: servirà a renderla più asciutta. Dopo averla fatta riposare, versarla all’interno di una ciotola ed unire il formaggio grattugiato, il basilico lavato e sminuzzato con le mani, del sale e del pepe. Mescolare bene fino ad ottenere una crema liscia e priva di grumi. 

Allargare i fiori di zucca con delicatezza e, con l’aiuto di un cucchiaino, farcirli prelevando il ripieno dalla ciotola. Una volta farciti tutti, disporre i fiori all’interno di una teglia da forno rivestita di carta forno.
Irrorare i fiori a piacere con un filo di olio e trasferirli in forno, già caldo, a 180 °C, facendoli cuocere per circa 25-30 minuti, avendo l’accortezza di verificare, di tanto in tanto, lo stato di cottura e di girarli almeno una volta.
Una volta trascorso il tempo di cottura toglierli dal forno facendoli appena intiepidire e servirli.

Fiori di zucchina ai formaggi

Ingredienti:

  • 18 fiori di zucchina
  • 100 g di fontina
  • 60 g di mascarpone
  • 40 g di parmigiano
  • 2 uova
  • 3 steli di erba cipollina
  • farina
  • olio
  • sale e pepe bianco q.b

Preparazione: amalgamare il mascarpone la fontina e il parmigiano grattugiato, le uova, l’erba cipollina tagliuzzata, sale e pepe in una ciotola. Preparare i fiori pulendoli, lavandoli ed asciugandoli con delicatezza. Riempire i fiori con la crema di formaggi aiutandosi con un cucchiaino e, per evitare che il ripieno fuoriesca, raggruppare le punte dei petali imprimendo loro un movimento di torsione; infarinare leggermente i fiori. Scaldare abbondante olio in una padella e friggere pochi fiori alla volta ritirandoli con la paletta bucata quando sono color oro pallido. Asciugarli su carta assorbente da cucina, disporli sul piatto da portata a forma di bouquet e servirli a tavola ancora ben caldi.