Verdura Disponibile

Porro

Il Porro è un ortaggio da foglia, apprezzato dalle popolazioni del Mediterranei fin dal tempo degli Egizi e dei Romani; la sua coltivazione è diffusa in Europa, America e Asia. E’ coltivato in tutte le regioni italiane, specialmente al Centro-Nord. Viene utilizzata la parte basale delle foglie, che formano un falso fusto di 20-30 cm di lunghezza e 3-5 di diametro; questo, sottoposto ad eziolatura, costituisce la parte edu-le. Il porro si consuma soprattutto d’inverno ed è utilizzato in cucina sia per la preparazione di pietanze cotte, come le zuppe o le minestre, sia come alimento da mangiare crudo. Dal gusto ricorda simile alla ci-polla questo ortaggio dei mesi freddi possiede proprietà salutari e nutrienti, grazie alla sua composizione, rappresentata per circa il 90% da acqua. Proprietà che lo rendono un potente diuretico. Così come l’alto contenuto di fibre ne fanno un ottimo rimedio per la cura delle emorroidi e anche della stitichezza. La ricchezza di vitamine A, e in minor misura B e C, di ferro e Sali minerali, come calcio, potassio, fosforo, zolfo, sodio e magnesio rendono il porro un cibo capace di aiutare la pulizia dell’intestino. L’impiego in cucina è consigliato per la cura di alcune malattie come le anemie, l’artrite e le infezioni urinarie e per chi vuole mantenere la linea dato l modesto contenuto di grassi, di sodio e l’assenza di colesterolo.

Trapianto: giugno

Raccolta: da settembre

Resta Aggiornato

Iscriviti alla nostra Newsletter